15/01/15

ALIMENTAZIONE SANA E A KM 0

Buongiorno mondo.
Ormai latito troppo spesso su questo blog e me ne dispiace, in fin dei conti è un po' come il mio diario e andrebbe aggiornato di tanto in tanto.
L'ultima volta ho proposto le mie ultime creazioni stile Moroccan realizzate con la carta.
La fantasia galoppa,non sono precisissima ma sto migliorando, non sono la miglior hobbista della storia ma credo di avere qualcosa che mi distingue.
Insomma, ogni tanto non mi sento ne carne ne pesce, spazio tra tantissimi progetti e sono sempre in movimento ed è questo che mi fa sentire bene e realizzata.

Come ogni anno stipulo una lista dei buoni propositi per il nuovo anno e visto che nel 2014 ho portato a termine tutto ciò che mi ero prefissata ho deciso di aumentare la posta in gioco.
Quest'anno vorrei realizzare tante cose.
Poche in grande (bisogna puntare alto ma poco alla volta) ma tante per migliorare me stessa e il mio quotidiano.
In primis, per quello che riguarda le cose in grande ho deciso di migliorarmi.
Di non essere più troppo bisbetica e polemica e devo dire che dal 1 di gennaio ho davvero cambiato rotta. Sono molto più tranquilla e comincio a sentirmi più serena.
Secondo punto molto importante della mia lista è una cosa a me molto cara. La salute.
Ho deciso che avrei curato al massimo il mio chron e che avrei impedito a me stessa di stare male o di strafare col cibo per accontentare le mie voglie.

Ho anche optato per un cambio dieta.
Non per questioni di peso o altro ma con il mio intestino un po' birichino ho pensato che cambiare qualche abitudine non mi avrebbe fatto male.
Sto studiando un po' di alimenti che vorrei sostituire e/o eliminare come pesce in scatola (tonno, sgombro), affettati magri come il tacchino o il pollo e variare molto di più i carboidrati raffinati (cosa che ho sempre fatto) optando per alimenti fatti in casa (se possibili) con farine diverse come quella di farro, la farina di riso, la farina di mandorle e farine integrali evitando completamente quella di tipo 00.
Evitare pane in cassetta (anche se integrale o ai cereali) e farlo in casa.
Evitare biscotti pre confezionati alle fibre  e cercare di farli in casa o cucinare dolci leggeri da poter usare a colazione evitando così tutto ciò che è industriale e contenente burro e altri derivati.
Il latte non lo eliminerò mai dalla mia dieta, né lo potrei sostituire con altre tipologie.
Bevo latte scremato da sempre ed è l'unico che amo e digerisco.
Ho anche pensato di iscrivermi a cortilia, un sito che si occupa di delivery per alimenti a km 0..

So che tra voi ci sono molti appassionati di cucina e vorrei avere qualche consiglio culinario (nel caso ne aveste) e magari consigli un po' light.

Voi che dite? Fatemi sapere, so che è un tema che ormai appassiona molti.


Nessun commento:

Posta un commento